Stemma Comunale

Lo Stemma di Vivaro Romano 

 

Lo Stemma di Vivaro rappresenta una vipera che avvince un cespo di rose canine o silvestri, fiore tipico delle nostre montagne. La data che compare nel Gonfalone è quella del 1807. Il fatto che nello Stemma di Vivaro sia presente una vipera può essere collegato all’errata interpretazione che per anni è stata data al nome stesso del paese: Vivaro come corruzione di Viprarius, come dire paese delle vipere. Afferma, invece, il Di Nicola che “l’opinione più comune è che i coloni romani di Carseoli abbiano chiamato Vivarium il nostro territorio per l’abbondanza di acqua destinata all’allevamento dei pesci, come sembrerebbe indicare il sopravvissuto termine Peschiera che prima di diventare la piazza del paese, indicava la contrada fuori la Porta di Colle Gennaro” (Storia di Vivaro Romano sullo sfondo della regione ai confini del Lazio con la Sabina e l’Abruzzo, Roma, Tip. Colombo, 1985, p. 37).

 

Con D.P.R. 28 maggio 2010

la

 

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Segretariato Generale

Dipartimento del Cerimoniale di Stato

Ufficio Onorificenze e Araldica

 

ha rilasciato al nostro Comune la Concessione Presidenziale di riconoscimento ufficiale dello Stemma.

Nuova Amm.ne Trasparente